Sei qui: Home
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza solo cookie tecnici al fine di migliorarne la fruibilità, senza profilazione dell'utenza. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Per avere più informazioni vi invitiamo a prendere visione della nostra informativa sui cookie nella pagina Note legali.

    Vedi informativa estesa

Comunicato stampa - Interruzione acqua a Bevagna

PDF  Stampa  E-mail 
Viste le piogge della giornata di ieri, giovedì 22 agosto, la diminuzione dei consumi ed il conseguente riempimento dei serbatoi, si sono create le condizioni per procedere alla riparazione dell’acquedotto di via dell’Attone in comune di Bevagna creando, in questo modo, il minor disservizio possibile.
-
Per eseguire l’intervento sarà necessario interrompere l’erogazione dell’acqua sulla condotta adduttrice a monte dei seguenti serbatoi:
-
Torre Del Colle
Fiaggia
Madonna della Pia
Limigiano
Castelbuono
San Sisto le Pianate
-
Intervento che sarà eseguito la mattina di lunedì 26 Agosto e la sospensione del servizio è prevista dalle 8:30 fino alle 14:00 e comunque fino alla conclusione dei lavori.
-
Subito dopo la riattivazione della fornitura dell’acqua si potrà sentire un forte odore di cloro. Per precauzione infatti, a conclusione dei lavori, occorre, secondo norma di legge, una disinfezione supplementare a massima garanzia della salubrità dell'acqua distribuita. Si ricorda prima di utilizzare l’acqua, di farla scorrere dai rubinetti per qualche minuto.
-
La perdita, infatti era nota alla struttura operativa già dai primi giorni di agosto, non si è proceduto alla riparazione essendo, tra l’altro la stessa di limitata entità, in quanto posizionata sulla rete premente che alimenta tutti serbatoi della zona di Bevagna.
-
Chiudere l’erogazione nel periodo di agosto con le alte temperature e con la presenza di turisti nelle attività ricettive della zona, avrebbe significato generare lo svuotamento di tutti i serbatoi con tempi di recupero non sostenibili per le utenze. Infatti la criticità rilevata nel sistema del Valle Umbra (serbatoio del fungo di Montefalco praticamente in basso livello per l’intera giornata) non consente, a meno di situazioni di provata gravità, di intervenire per operazioni di manutenzione che richiedano la totale sospensione del servizio.
-
La chiusura ed i tempi di recupero avrebbero tra l’altro creato problemi anche per il territorio di Montefalco, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi e Gualdo Cattaneo. Per queste  motivazioni si è deciso di monitorare in continuo la perdita e programmare la stessa in periodi che non generino problemi alle utenze.
-
Ci scusiamo con i cittadini per il disagio.
-
Per informazioni: numero verde pronto intervento 800 663036
-
Foligno, 23 agosto 2019
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Settembre 2019 09:35 )
 

AVVISO COMUNE DI SPOLETO

PDF  Stampa  E-mail 

COMUNE DI SPOLETO

AVVISO

 

Nella zone di Mustaiole, Sustrico, Pompagnano, Testaccio, si è registrato un guasto che ha causato l’interruzione dell’erogazione dell’acqua.

 

Immediatamente individuato è in corso di riparazione

I tempi di riparazione sono di circa 2 /3 ore e poi sarà necessario garantire il recupero dei livelli dei serbatoi.

 

Subito dopo la riattivazione della fornitura dell’acqua si potrà sentire un forte odore di cloro. Per precauzione infatti, a conclusione dei lavori, occorre, secondo norma di legge, una disinfezione supplementare a massima garanzia della salubrità dell'acqua distribuita. Si ricorda prima di utilizzare l’acqua, di farla scorrere dai rubinetti per qualche minuto.

 

 

Ci scusiamo per eventuali disagi.

A chi rivolgersi per avere informazioni:

numero verde 800 663036

 

Comunicazione - Tariffa Applicata

PDF  Stampa  E-mail 

Nella fattura di prossima emissione (competenza MARZO _GIUGNO 2019)  i clienti del servizio idrico integrato troveranno ricalcolati tutti i consumi del 2018_2019 con il nuovo metodo tariffario e il proprio contratto riclassificato in base alle seguenti categorie di fornitura:

  • Domestico residente
  • Condominiale (metodo pro capite di tipi standard per il numero di concessioni);
  • Domestico non residente;
  • Uso artigianale e commerciale;
  • Uso industriale;
  • Uso pubblico non disalimentabile;
  • Uso pubblico disalimentabile;
  • Altri usi. (categoria residuale a cui ricondurre tipologie di utenze che non possono essere ricomprese in quelle sopra riportate).

Tale metodo tariffario, introdotto a livello nazionale dalla Del. ARERA 665/17 e recepito a livello regionale da AURI con Del. 63 DEL 28/12/2018, prevede per i clienti che abbiano un contratto di tipo domestico residente che la prima fascia (agevolata) di consumo sia parametrata al numero di componenti il nucleo familiaremoltiplicato per Il consumo annuo a componente (posto convenzionalmente pari a 19 mc).

Nelle more dell’acquisizione del numero di componenti del nucleo familiare, (che dovrà essere  recepito entro il 1° gennaio 2022), è stato applicato il criterio pro capite di tipo standard considerando TRE componenti per ogni nucleo familiare

 

Pertanto la fascia di consumo a tariffa agevolata passa per tutte le famiglie da 20 mc/anno a 57 mc/anno (19mc per 3 componenti). Si chiarisce che è’ facoltà dei clienti autocertificare a Valle Umbra Servizi il numero di componenti.

Nel contempo, la quota fissa (fino ad oggi unica) viene suddivisa per ciascun servizio (acquedotto, fognatura e depurazione): chi non usufruisce del servizio, non ne pagherà più la relativa quota.

Per tutti i clienti con usi diversi dal domestico residente,  le tariffe (fermo restando l’applicazione della quota fissa suddivisa per ciascun servizio) saranno analoghe a quelle finora fatturate.

Di seguito la nuova struttura tariffaria, suddivisa per categorie e applicata dal 01/01/2018:

 

tabella_struttura_tariffaria_2019

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 12 Agosto 2019 10:15 )
 

POSSIBILE INTERRUZIONE ACQUA -Comuni di Campello sul Clitunno e Sellano

PDF  Stampa  E-mail 

AVVISO POSSIBILE INTERRUZIONE  DELL’EROGAZIONE DELL’ACQUA

 

Causa interruzione dell’energia elettrica da parte dell’E-DISTRIBUZIONE nei Comuni di Campello sul Clitunno e Sellano ;

Giovedì, 08 Agosto 2019 - dalle ore 10.30 alle ore 17.30

 

si   potranno verificare cali di pressione   e possibili interruzioni nella fornitura dell'acqua nelle seguenti località dei Comuni di Campello sul Clitunno e Sellano;

 

PETTINO - CAMMORO

Subito dopo la riattivazione della fornitura dell’acqua si potrà sentire un forte odore di cloro. Per precauzione infatti, a conclusione dei lavori, occorre, secondo norma di legge, una disinfezione supplementare a massima garanzia della salubrità dell'acqua distribuita. Si ricorda prima di utilizzare l’acqua, di farla scorrere dai rubinetti per qualche minuto.

Ci scusiamo per eventuali disagi.

A chi rivolgersi per avere informazioni:

numero verde 800 663036

 
Pagina 1 di 39

I servizi più utilizzati

Numeri Verdi Qualità dell'Acqua Ritiro ingombranti Stazioni ecologiche
Numeri verdi
Commerciali e Pronto Intervento
Qualità dell'Acqua
controlla la qualità dell'acqua
Ritiro ingombranti
invia la richiesta di ritiro a domicilio
Centri di raccolta
controlla quanti rifiuti hai portato