COME VENGONO TRATTATI I RIFIUTI

Gestire un impianto complesso come la discarica controllata richiede competenze e professionalità specialistiche che consentono di prevenire i pericoli ambientali che ne possono derivare.

IL PROCESSO NELLA DISCARICA

Il primo elemento della corretta gestione è il controllo dei rifiuti che vengono conferiti. I contratti, stipulati dal soggetto gestore della discarica - Centro Ambiente S.p.A., società controllata da Valle Umbra Servizi -  con i clienti pubblici e privati che smaltiscono i rifiuti nell’impianto, consentono di definire e regolare le tipologie dei rifiuti ammessi e la loro provenienza.
Dopo averne accertato la regolarità amministrativa (autorizzazione, registrazione, contratto) e verificato la tipologia, i rifiuti in ingresso vengono pesati e accettati con la firma del formulario di identificazione dei rifiuti e registrati nel registro di carico e scarico.
Allo scarico dei rifiuti, segue la stesura e la compattazione con appositi mezzi. I rifiuti vengono giornalmente ricoperti con terra e successivamente con teli impermeabili, per evitare che l’acqua piovana si infiltri e che, conseguentemente, aumenti la produzione di percolato, una sorta di liquame che deriva dalla decomposizione dei rifiuti. Tale liquido viene captato tramite la rete di canali presenti sul fondo della discarica ed estratto dalla vasca di accumulo per essere trasportato all’impianto di depurazione di Foligno, dove viene opportunamente trattato.
Nella discarica di Sant’Orsola è prevista anche una rete di captazione del biogas, il gas prodotto dalla decomposizione dei rifiuti, che deve essere captato per evitarne la dispersione  in atmosfera.