Spoleto, 16 ottobre 2012 

A seguito di una contaminazione batterica, fino a diversa comunicazione, secondo l’ordinanza sindacale del 16 ottobre 2012 n. 429,  è vietato utilizzare l’acqua dell’acquedotto per uso alimentare e per il lavaggio di verdure e altri alimenti da consumarsi crudi.

Le zone interessate sono:

-         Baiano Alto

-         Madonna di Baiano

-         San Martino in Trignano

-         Sant’Angelo in Mercole

-         Ocenelli

-         Perchia

-         San Giovanni di Baiano

-         Crocemarroggia

-         Santo Chiodo

-         Morro

-         Collicelli

-         Collefabbri

-         Uncinano

-         San Silvestro 

Si stanno svolgendo approfondite indagini per evidenziare la causa della contaminazione e risolvere il problema.