Le fatture possono essere pagate, entro la data di scadenza, nei seguenti modi:

  • per cassa: presso tutte le filiali di Intesa San Paolo
  • con la domiciliazione bancaria o postale: per richiedere l’addebito automatico in conto il cliente deve recarsi presso la propria Banca con la bolletta da domiciliare; l’addebito avviene con valuta del giorno della scadenza e il cliente riceve in anticipo copia della bolletta per controllo e verifica;
  • presso gli uffici postali, con addebito delle spese previste per i bollettini di conto corrente postale;
  • tramite l'apposita app

INFORMAZIONE SUI TEMPI E MODALITA’ DI RATEIZZAZIONE

Entro 10 GIORNI della SCADENZA della FATTURA e se si è in regola con il pagamento dei documenti precedenti, l’intestatario può procedere alla richiesta di rateizzazione qualora: A) la bolletta superi del 80% il valore dell’addebito medio riferito alle bollette emesse negli ultimi 12 mesi B) il reddito ISEE rientri nei parametri previsti C) sia stato segnalato dai servizi sociali.

pdf_button Modulo richiesta rateizzazione

INFORMAZIONE SUI TEMPI E MODALITA’ DI RATEIZZAZIONE
Prima della scadenza della fattura e se si è in regola con il pagamento dei documenti precedenti, l’intestatario può procedere alla richiesta di rateizzazione qualora: A) la bolletta di conguaglio sia almeno il doppio rispetto agli ultimi acconti pagati. B) il reddito ISEE rientri nei parametri previsti C) sia stato segnalato dai servizi sociali.
   

ARGOMENTI CORRELATI: Ritardato pagamento, Mancato pagamento, Domiciliazione dei pagamenti

 

Torna all'elenco